Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Nella brezza che si alza al tramonto, proteggi me sotto la tua ampia chioma.
Chiudo gli occhi se il mio animo abbraccia la tua apprensione per me, e mi abbandono ad un sogno.
Il sogno è fatto di musica, una voce che si alza dal nulla e intona un canto di passione.
Mi sembra di fluttuare, sollevo le braccia e le lascio ondeggiare come serpenti.
Gli occhi si perdono dietro le palpebre, la vista si confonde.
Fuori da qui il tramonto. Dentro di me una danza sensuale. Sopra di me il tuo abbraccio.

Cosa vola nei cieli che ci sovrastano? Quali storie narrano le nuvole che vagano in questo luogo? E quali segreti custodiscono le stelle che sorvegliano gli amanti nella notte?

Il tempo scorrendo dona ritmo alla canzone.
Nel sogno potrei danzare in eterno libera. E tu saresti sempre lì, pronto a vegliare su di me, possente e fiero.
Teneramente, spieresti la mia crescita, ed io mi lascerei guardare – ballerina sensuale – nel gioco che lentamente ha trasformato la bambina ingenua in una ragazza curiosa e timorosa, e che la conduce verso la donna consapevole e decisa.
E tu saresti sempre lì.
La mia casa. Un rifugio. Un luogo nel quale perdersi per ritrovarsi.
Un luogo nel quale perdersi è il desiderio e ritrovarsi la speranza mai tradita.

Annunci