Tag

, , , , , , , , , ,

Ci provate sempre. Incolpate me del vostro nervosismo e, alcuni di voi, rifiutano quei sublimi minuti di goduria che servono per sorseggiarmi dalla tazzina, giustificando la rinuncia con un tipico “no, non lo prendo, sennò non dormo!”

Non posso darvi torto: se abusate creo assuefazione e alimento stress e ansia, ma non siate categorici! Io sono quel piccolo piacere che colma il palato e risveglia i sensi; sono amico di compagnia e, ammettetelo, mi chiamate in causa ogni volta che volete incontrare un amico – e quanto mi fischiano le orecchie ogni volta che pronunciate la frase “ci vediamo per un caffè?!?”.

Suvvia, dunque, bevetemi a litri e fatelo con gusto alla faccia di chi, dopo pranzo, al caffè preferisce l’inconcepibile cappuccino.

Io sono il vostro primo bacio al mattino; vi conduco dolcemente dal mondo dei sogni alla realtà. Mi desiderate, talvolta, anche la sera per riaccompagnarvi tra le braccia di Morfeo. Vi prego, dunque, smettetela di rifiutarmi. Non sono io a rendervi nervosi, ma le vostre insicurezze. Io sono un tipo tosto, deciso e se sono nero non vuol dire che lo sia per rabbia, ma per l’aroma che mi distingue.

Rilassatevi, adesso, e godetevi una tazzina di caffè!

Annunci