Tag

, , , , , , , , , , , ,

Benefici e malefici del caffè; leggende metropolitane, curiosità, voci che girano, tutto un universo di contraddizioni che ruotano intorno alla bevanda che “più ne mandi giù e più ti tira su”; ti rende nervoso e non favorisce il sonno se ne abusi; ti aiuta a stare sveglio e concentrato, ma se esageri nelle quantità – e la storia è sempre quella – ti rende ansioso e non ti dona benefici; ma una tazzina può sollevarti dai disturbi dell’emicrania e di certo non fa male al cuore.

D’accordo, ho elencato tutta una serie di informazioni risapute, ma se penso che la caffeina, al microscopio, appare come un cristallo a forma di prisma penso a qualcosa di prezioso. Penso al caffè associato a momenti di condivisione con gli amici (in Turchia, addirittura si dice che “bere una tazza di caffè insieme garantisce quarant’anni d’amicizia”!!) e immagino che quella “preziosità” che scorgo nella caffeina mi rimandi incredibilmente ad una preziosità più vicina a me che si riscontra nei momenti che vivo.
Se penso che la caffeina è una sostanza insapore e invece il caffè ha un aroma piacevole in modo diverso per ognuno di noi a seconda delle nostre preferenze, beh, inizio a convincermi che nulla è scontato in questa vita, anche il semplice gesto di sorseggiare un caffè può rivelare qualcosa di più.

Concedersi del tempo per sé, per gustare una bevanda e lasciare respirare il proprio animo, da soli o in compagnia…. e l’attimo diventa unico.
Basta poco!
Buon caffè a tutti!

Annunci