Tag

, , , , , , , , , , ,

Perdonami
se non riesco a donarti il primo sorriso del mattino.
Perdonami
perché resto ancora un essere debole e arrendevole
Perdonami
perché non riesco ancora a vedere con gli occhi del mio volto
né lascio sentire quelli del mio cuore.

Quello che cerco è il sollievo
del mio spirito
e un sorriso carico di tutte le gioiose sorprese che custodisce un nuovo giorno
prima di farmene dono.

Vorrei passeggiare nei prati di primavera e raccogliere i colori più belli del mattino
scuoterli dalla rugiada che li avvolge dalla notte appena passata
e annusarne la calda essenza

Vorrei specchiarmi
nelle trasparenti acque del tempo che scorre e scoprire sul mio volto riflessi i segni felici dei ricordi più belli

Alzare lo sguardo verso la sorgente e scoprirmi l’essere meraviglioso che genera tuta questa felicità

Vorrei nuotare senza paura
ma con curiosa eccitazione
verso la foce del fiume e solcare le onde di un nuovo mare,
saperne leggere le immagini e scoprire di non avere paura di ciò che devo ancora affrontare,
scoprire che se giungo a quel momento con un sorriso vivrò un istante di felicità senza fine.

Perdonami
se ho paura di tuffarmi in queste acque buie
Trattengo il fiato da troppo tempo
e vorrei volare in alto tra le nuvole
per riempire il mio corpo si ossigeno e sentirmi leggera
mentre mi sollevo senza peso a fare capriole per solleticare il mio ego
Se potessi respirare senza sentire il peso del tempo sul mio cuore
Mi tufferei dalla cima più alta
e accoglierei il bagno blu di quelle acque
nel modo più degno per loro e per me
E tornerei ad essere padrona del mio tempo

Annunci