Tag

, , , , , , , , , , ,

Tu provi ancora a sottovalutarmi e darmi per scontata o trascurarmi, ma la mia utilità è ancora comprovata nonostante tutti questi aggeggi elettronici, tablet, palmari, cellulari… Sì. nonostante tutto, c’è ancora qualcuno che sente il bisogno di me per prendere appunti o lasciare messaggi.

Sii obiettivo, vuoi mettere il romantico gesto di scrivere, letteralmente, di tuo pugno un messaggio, rispetto ad un asettico sms _li chiamate così, vero?
Dal tratto riesci quasi a scorgere il “tono” di voce della persona che lo lascia. Su un telefono, in chat è facile fraintendere.

C’è ancora chi mi sceglie con cura e chi mi porta sempre in borsa; chi mi ama e chi mi maledice perché mi si consuma l’inchiostro.
Sono intramontabile e personale, anche quando mi perdi nella fretta e nella confusione.

D’accordo, lo ammetto: sono un po’ gelosa degli oggetti elettronici a cui date tutta la vostra attenzione e affidate i vostri segreti oltre alle vostre certezze. Ma io ho attraversato più secoli e mi sono evoluta. Ho trasformato la mia impugnatura per combaciare più comodamente possibile alla vostra mano, quasi fossimo una cosa sola.

Sì lo so, sono sentimentale e romantica in modo inguaribile, è una caratteristica che mi ha trasmesso la mia antenata “piuma”.
Vorrei convincerti a tenermi ancora tra le dita e non solo per una firma fugace ai piedi di un documento, ma per scarabocchiare un verso che poi scoprirai valere molto più di un ghirigoro.

Sono una penna e, se osservi bene, il mio valore è tanto conclamato quanto il tempo in cui mi hai conosciuta e usata. Attraverso me parli con voce silenziosa. Io ti ascolto davvero e divento la tua voce. Vuoi ancora buttarmi via? Dai, in fondo ti piaccio ancora!!!

Annunci