Tag

, , , , , , , , , ,

Il vuoto, che resta dopo una separazione e ha il suono agghiacciante dell’addio. Il vuoto che può essere più ingombrante di qualunque cosa tu abbia costruito. Quello che, se non sei abbastanza forte, si espande e ti schiaccia. Quello che è uno spazio da riempire, una serie infinita di possibilità da cogliere, e va colmato per poterci poggiare su un altro tassello della tua vita. Il vuoto che non è mai totale, ad osservarlo c’è sempre qualcosa al suo interno, che lo ha causato, che sopravvive e comunque ti fa sentire che sei vivo. Il vuoto che fa sentire le vertigini nello stomaco, e se non ti tieni forte ti lasci cadere. Il vuoto intorno che fa sentire soli e disorientati; quello intorno che a volte è necessario per guardare meglio dentro di sé e crescere.

Annunci