Gli angeli, a volte, non vorresti chiamarli angeli, perché si professano presuntuosamente come “sorelle” o “fratelli”, ma sono solo egoisticamente determinati a fotterti. E tu li pensi comunque come angeli perché con il loro agire ti hanno scosso, scombussolato, aperto ferite che ad affrontarle, curarle, guarirle ti rende solamente più forte, cosciente di te, invincibile.

Annunci