A volte gli angeli cadono.

Stavano lì, al tuo fianco, fino ad un attimo prima. Credevi ci sarebbero stati sempre, incondizionatamente. E invece non ti sei accorto del loro inciampo.

Sono caduti. Si sono feriti. E hanno bisogno di prendersi cura di sé. Come sta capitando a te. Ma tu lo dimentichi. Perché gli angeli li credi invincibili; li credi forti e saldi, sempre in piedi, intaccabili – del resto, sono stati loro a fartelo credere, a dirtelo, a volte – ma sono fragili quanto e più di te. E possono inciampare, cadere e aver bisogno di tempo per raccogliere le forze, schiarirsi le idee e risollevarsi.

Gli angeli cadono, e questo ti disorienta, più di quella strada infernale sulla quale sei spinta. E rischi di perderti ancora, perché il tuo egoismo acerbo ti ha portato ad imparare ad avere troppa fiducia in loro rischiando di offuscare quella in te stessa.

 E invece, dovrai imparare che a volte gli angeli, quando inciampano, hanno bisogno che tu faccia un passo indietro e resti al loro fianco, vegliando da lontano.

Come fa un vero angelo.

Annunci