L’impotenza indotta, innata, immane, qualcosa che a volte non dipende da noi ma da ciò che ci accade; qualcosa da cui a volte ci lasciamo dominare o a cui vogliamo credere; qualcosa a cui si vuole cedere quando si è senza forze o quando non si crede abbastanza in se stessi. L’impotenza verso le situazioni o verso le persone. Quella che fa sentire piccoli e miseri, inutili, senza alcun peso. Quella che assale al cospetto di tragedie immani, morti assurde e malattie crudeli, lotte estenuanti che prosciugano e che bisogna fronteggiare senza conoscere l’energia di cui si è capaci. L’impotenza che mente e condiziona e deride e ci prende in giro. L’impotenza che può colpirci ma mai distruggerci, perché c’è sempre uno spiraglio da cui nasce la forza.

Annunci