Non esistono vie di mezzo tra le intensità dei suoni
C’è troppo Silenzio in questo momento
Riesco a sentire il mio sangue che scorre nelle vene
e pulsa
il mio cuore
ferito
continua a battere forte
e ogni battito è una fitta
Egli implora vita
ed io vorrei ci fosse Rumore a coprire le sfumature e creare unità tra gli elementi
Ma non esistono vie di mezzo tra le intensità dei suoni
e Rumore è come mille lame che si conficcano nei fianchi
nelle tempie
nello stomaco
Non esistono vie di mezzo
e forse anche le Emozioni hanno lasciato il passo alla Solitudine
Le mie ferite sanguinano
ancora
ed io vorrei restare immobile
ma non so farlo
Odio quella espressione che si è impressa sullo specchio
E’ un’ombra del passato
l’ombra oscura di ciò che sono
E io voglio Luce
voglio Calore
E forse
per un po’ voglio camminare nel mezzo

senza essere travolta
scegliere da che lato stare

Annunci