Versi assonnati
Sparsi nel letto
sognano
liberi e beati
di essere cantati
al cielo
legati
come fiocchi di pizzo
alle nuvole
al di sopra delle menti
Versi inafferrabili
più forti di ogni mio volere
alimentano il mio desiderio
esasperando il mio bisogno
e
rendendo schiava – me –
dei loro capricci
me – padrona di questa necessità
disarmata
di ogni parola
di ogni metrica…
e la giornata 
incomincia
assonnata

Annunci