Aloni di fango
sono quel che resta
quando l’istinto è
sopravvalutato

Mi sono ricoperta di valanghe
di melma
e
ho voluto vederci dentro
dell’oro
Ho voluto convincermi che fosse giusto quello che era sbagliato
e che l’errore non fosse tale
Ma quanto mi è costato
quanto ho perso di me lungo quelle
strade
quanto di me ho sporcato

restano macchie

dove la ragione non trova ancora
luce
restano vuoti
e frammenti di
purezza
da ricomporre

Annunci