Il Sole che arriva all’improvviso quando pensavi che la notte fosse interminabile. Il sole che talvolta acceca, pizzica gli occhi; quello che bacia la pelle e a volte la morde, la brucia. Il sole che sfianca. Quello che gioca a nascondino tra le nuvole. Quello che esce allo scoperto e ti entra dentro. Quello che ti riserva un posto che però sta a te cercare e conquistare. Il sole che ti ricorda che sei vivo e che poi tutto. Il sole d’inverno che ti accarezza. Quello che ti manca. Il sole tiepido di primavera, che è un po’ come il sole che ti risveglia e ti rinasce nel momento in cui torni a sorridere. Il sole di cui sei capace con il tuo semplice e forte credere in te.

Annunci