Guardo il mare
e ne ascolto il canto
Esso parla di me
e di un rinnovamento
Mentre il cielo sopra di me, cambia
sotto i miei piedi la sabbia sembra sgretolarsi
senza consistenza
Ho un po’ paura
e provo tristezza
Temo la perdita
ancora
Ma se prendo fiato
ricordo
guardo il mare
e ricordo
che il suo ondeggiare
è una continua rinascita
La sabbia sotto ai miei piedi
si sgretola
portata via dalle onde
e ritorna su nuove sponde
per costruire nuovi castelli
e accompagnare nuovi passi
Se il mare mi è entrato così dentro
qualunque cosa accadrà
per me sarà sempre una rinascita
Non sarò mai più persa
perché le porte sono tutte aperte
e quello che voglio
è lì che aspetta di essere raggiunto
Le strade sono tante
Spesso ciò che vuoi non coincide con ciò che devi
ma il traguardo è lì
e lo raggiungerai
qualunque sia la pendenza della tua scalata
Guardo il mare
nella notte che avanza
e sento che è lì solo per me
Lo osservo
e mi ci perdo ancora
in un prezioso momento tutto mio
Ed io riesco a sentirmi ricca e fortunata
nella notte di un’estate che dentro me sembra non voler finire mai.

Annunci