La passeggiata mi conduce lì, ad accogliere un abbraccio ad occhi spalancati
in cui mi tuffo con lo sguardo appena vedo il mare
La mia attenzione confluisce all’orizzonte
dove i miei pensieri si intersecano con i sogni che vivo e quelli che assaporo;
con i viaggi che scelgo
Mi siedo su una panchina
oppure
mi appoggio alla ringhiera
e mi perdo per un po’ nel fluire paziente delle onde
E sento quel luogo e quel momento miei
Solo miei
Mi nutre la ricchezza di questa semplice esperienza
Come linfa mi accompagna di nuovo alla vita
E il riflesso che vedo nel mare riporta a me l’immagine di me stessa rinvigorita
La gente che mi sta intorno è solo un silenzioso sfondo
al quadro che dipingo con i viaggi che scelgo e quelli inaspettati in cui per un po’ mi perdo
Il bacio lento e sensuale che mi ha regalato una sosta inattesa
è una carezza che tenera accompagna il mio vagare

Forse ora è giunto il momento di andare verso nuove tappe in cui sostare
per continuare a crescere e nutrire un tesoro che gonfia il mio cuore
con i viaggi che scelgo e che si chiamano
VITA

Annunci