Mi guardi con sconcerto perché nei miei occhi c’è una luce che abbaglia
E’ troppo forte per te, non sai sopportarla e cerchi di coprirla con oggetti inutili
Tenti di contenere entro alte pareti di cristallo l’energia che si ribella dentro me
Ma questa è la mia anima, e la mia anima è libera
Si innalza al di sopra di ogni cosa e vola
riesce a scorgere quello che tu non vuoi vedere e se ne nutre
La mia anima è libera e mi guida
trova uno spiraglio nella gabbia di convenzioni che vuoi impormi e la squarcia con forza
Ci passo attraverso
Ci passo oltre e vado via

Lì fuori il mondo è un richiamo
La sua voce arriva debole
Devo trovare la giusta angolazione per capire da dove ha origine, spostarmi un po’ più in là
passare attraverso sentieri impervi e fiumi impetuosi
E io sento di voler raggiungere l’origine
Anche a costo di tatuare cicatrici sulla pelle
Lo farò
e il dolore sarà solo un segnale per sentirmi un passo più avanti
Il mondo mi chiama a sé e si offre alle mie mani
Posso afferrarlo se lo desidero
ma ogni volta è un traguardo che devo conquistare
mettendo me stesso alla prova

Io vado
Non stare lì a cercarmi disperato
io sono felice
e il mondo libero da ogni abbellimento che vuoi imporgli

E’ più magico di quanto tu voglia sentire

Annunci