Il letto. Terra di sogni meravigliosi e solitari; di incubi e deliri nel dolore dello spirito; teatro di amore affamato tra gli amanti, di tragedie malate. Quello che accoglie la nuova vita al suo arrivo, o che accompagna nel sonno eterno chi spira alla fine di un percorso. Il letto che è difficile abbandonare d’inverno. Quello che nelle estive notti afose non riesce a tenerci fermi a riposare. Il letto che nasconde sollievo e fantasia; quello sotto il quale si celano mostri. Il letto che cresce con le persone e cambia dimensioni e posizioni in una stanza. I letti del mondo che visitiamo anche per brevi periodi; quelli che ci accolgono all’inizio di nuovi percorsi. Il letto desiderato per iniziare un nuovo viaggio nella libera fantasia.

Annunci