Il paradosso. È come un cane che si morde la coda. Come perdersi in un labirinto e trovarsi sempre davanti a un vicolo cieco. Qualcosa che stranisce e disorienta. Il paradosso che rende una situazione assurda; che è lo spiraglio di una soluzione trovato proprio dove non credevi possibile. Il paradosso è l’amore dove non lo credevi possibile; è l’amore tra gli opposti che si attraggono; è il non riuscire a fare a meno proprio di chi cerchi di scacciare, proprio di chi odi. Il paradosso è scoprire che l’amore si nasconde proprio dove c’è l’odio. Il paradosso è una situazione di stallo che aspetta una svolta; una morsa da cui ti puoi liberare solo prendendo coraggio e saltando fuori dal circolo creato dal paradosso.

Annunci