Il gelo. Che immobilizza rapporti e persone; che talvolta si traduce in silenzio e ferisce come lama che arde. Il gelo che spacca le labbra, che fa sanguinare, e quando si diffonde prosciuga la vita. Il gelo che ferma gli istanti, ma solo apparentemente impedisce al tempo di tornare a vagare. Il gelo che blocca lo scorrere del sangue, rallenta i battiti fino ad arrestare a vita. Il gelo che toglie sensibilità alle mani e le invecchia; che affievolisce la sensibilità degli animi e raffredda i rapporti. Il gelo che è un muro di ghiaccio che puoi spaccare solo con costanza e calore umano. Il gelo che, quando c’è odio, ghiaccia tutto intorno e va via solo quando metti amore ed energia in tutto ciò che fai.

Annunci