Le due stagioni si tengono per mano
(come due anni che si incontrano sul finire dell’uno e l’incominciare dell’altro)
Giacciono su un letto caldo mentre il vento soffia per spingerne via una delle due
(come il ticchettio che incalza per farne passare uno dei due)
Il tempo vuole il suo momento e ha riservato ad ogni giorno il suo ruolo

Visti da qui, Estate e Autunno se ne stanno abbracciati come due amanti clandestini che non vogliono lasciarsi
E sullo sfondo
il mare che riempie gli occhi di chi lo osserva
da una spiaggia finalmente libera.

Annunci