L’ingenuità vera o presunta di chi non ho malizia. Quella usata come alibi per poter accedere a tutto. Quella di chi non vuole vedere o accettare delle verità scomode. L’ingenuità nella purezza di chi vuole trovare in ogni aspetto il lato positivo; di chi vuole assaporare di tutto la pura essenza e credere che ci sia del buono. L’ingenuità di chi dona una seconda opportunità; di chi continua a donare ancora e ancora perché spera e crede che donare fiducia possa spingere a cambiare le persone e far venire fuori il bello di te. L’ingenuità di chi è deriso e maltrattato con superficialità solo perché debole e facile come bersaglio. L’ingenuità che invece è proprio di chi si vanta di essere superiore gonfiandosi il petto di fronte a chi subisce, e che invece sotto la maschera nasconde il nulla.

Annunci