Cicatrici. Restano dove è passato il dolore a ferire. A volte non si vedono, a volte sono profonde. Restano incise sulla pelle e ricordano il fuoco attraverso il quale sei passato. Le cicatrici autoinferte, ferite che per un po’ ci distraggono da un dolore più grande. Le cicatrici che restano negli occhi a minare lo sguardo, prosciugare la luce, oscurare il colore di cui sei capace. Le cicatrici che ti cambiano, che deturpano il tuo corpo e storpiano il tuo animo. Quelle che puoi coprire ma mai cancellare. Quelle che puoi mostrare con orgoglio a urlare la vittoria che hai conquistato; quelle che mostri con coraggio per condividere e spronare gli altri ad averne altrettanto.

Annunci