La bandiera. Un drappo colorato che ondeggia mosso dal vento. Quella che rappresenta un popolo. Quella che racconta la storia, la conquista di un paese. La bandiera che raggruppa un movimento, una lotta comune. Quella che è simbolo di un credo. Quella che è solo una moda da appendere alla parete di una camera. La bandiera che sventola a favore della raffica più forte. Quella bianca che sussurra in extremis una resa, la volontà di raggiungere la pace. La bandiera che è un voltafaccia e significa tradimento, venir meno alla coerenza e ai propri principi. La bandiera che in controluce cela il sangue sparso. Quella che copre le bare di chi si è immolato per una causa. Quella che sventoliamo per festeggiare una vittoria. E quella che molto spesso dimentichiamo.

Annunci