La quiete. Quella calma che avvolge l’animo quando sei in pace con te stesso e con gli altri. La quiete di una sera d’estate silenziosa e leggera. Quella che cala tra una tempesta e l’altra. Quella agghiacciante di un paesaggio invernale. La quiete rotta da un imprevisto o da una caduta nel vuoto; quella interrotta da un nuovo tentativo, dall’inizio di una nuova avventura. La quiete ricercata e desiderata; quella che spaventa come un prolungato silenzio. La quiete apparente mentre dentro si scatena il tormento; quella che evita per un po’ il conflitto. La quiete che porta pace e culla un momento. La quiete che lascia passare aria e concede ossigeno alla mente. Quella che porta tregua ad un animo dopo tanto travaglio. Quella che riempie lo sguardo dopo una lunga scalata.

Annunci