Tag

, , , , , , , , , , ,

whatsapp-image-2017-01-13-at-14-59-01

Agli occhi di molti la scrittura creativa è un passatempo, una passione comoda che gli autori svolgono senza pensieri o problemi. Una professione che si avvolge facilmente di fascino e romanticismo.
Ma quello che in troppi ignorano è il rigore che questa pretende.

La scrittura richiede autodisciplina e regole ben precise che aiutino l’autore a trasmettere la fantasia che ha immaginato e che ha avuto l’impulso irrefrenabile di raccontare, perché colui che scrive sente un bisogno di farlo che è quasi malato, impossibile da ignorare.
Ecco, la scrittura quindi vuole che si seguano delle regole precise per produrre un lavoro convincente e coerente, muovendo nel lettore sensazioni che lo fanno appassionare e lo incatenano alle pagine.

La letteratura erotica non è esente da questo assunto. Ed essendo attualmente tornato in auge come genere, molti (me compresa) si lasciano incuriosire e affrontano la sfida di cimentarsi con esso.

Ma non è così semplice dare vita ad un racconto o a un romanzo erotico.

Più che in ogni altro genere, in questo si rischia di cadere in banalità o nella descrizione di situazioni che potrebbero risultare ridicole e di cattivo gusto. Perciò sarebbe opportuno, prima di tuffarsi in esso, documentarsi e studiare (e lasciare a casa tutti i doppi sensi che ora state attribuendo alle mie parole, cattivoni!!)

Cristiana Danila Formetta, autrice dell’erotica italiana, ci presenta il suo “Manuale di tecniche e strategie di scrittura erotica” (scritto insieme a  Bottega editoriale e edito da Falco editore, 2016) nel quale dispensa regole e consigli utili ai nuovi scrittori amanti del genere.

I manuali non ci piacciono? Non temete. Nulla di noioso è spiegato in queste pagine. Ma molti dubbi vengono chiariti, insieme ai tanti consigli che vengono dispensati.
Un linguaggio chiaro, dinamico e brioso, ed esempi pratici e concreti sono alcuni dei mezzi usati per spiegare come affrontare la stesura di un testo erotico, facendo di volta in volta anche la giusta differenza tra ciò che è efficace in un racconto e cosa lo è in un romanzo.

Uno dei pregi di questo manuale è anche il fatto che dedica tutta una sezione del libro a sciogliere dubbi riguardanti i tabù che, strano a dirsi, soprattutto nell’erotica trovano terreno fertile.

Insomma, con questo lavoro Cristiana ci fa comprendere (giustamente, a mio avviso) che la letteratura erotica non è solo la descrizioni di scene bollenti o dalla forte carica sessuale, ma che è un genere che richiede studio e maestria.
La sua particolarità utile e interessante è che non si limita a dare consigli, indicazioni  o tecniche: il libro è diviso in tre parti, la prima dedicata ai trucchi del mestiere dello scrivere erotico (quindi la tecnica vera e propria); la seconda ha come compito quello di sfatare dei miti e chiarire malintesi che sono troppo facili in questo genere; la terza parte, infine, è dedicata all’illustrazione di tutti i sottogeneri che fanno parte di questo ramo della letteratura (e credetemi, vi stupirete a scoprirne delle belle!).

Quindi la lettura del “Manuale di tecniche e strategie di scrittura erotica” non appare scolastica, si rivela invece interessante e intellettualmente stimolante. Il libro è divertente nel tono che è diretto pur senza prendersi troppe confidenze.
E’ un manuale professionale, che, allo stesso tempo ti mette a tuo agio e stuzzica la tua curiosità. E anche per chi, come me, non è propriamente un autore di Erotica, la sua lettura si rivela piacevole e utile.

Per info sull’autrice: https://cristianaformetta.wordpress.com/
https://about.me/cristianaformetta

Per acquisto: Manuale di tecniche e strategie di scrittura erotica
oppure  http://www.falcoeditore.com/prodotto/manuale-tecniche-strategie-scrittura-erotica/

Annunci