Tag

, , , , , , , ,

radici in aria

Edito dalla Lupi Editore, “Radici in aria” di Alessandro Monticelli si presenta come una silloge di profonda bellezza, celata tra i versi che, senza far apparente rumore, entrano nell’animo del lettore e lo contaminano di immagini e sensazioni.

Con calme metafore, il poeta racconta delle profonde verità. Lo stesso tono è molto intenso. Le immagini che utilizza trasformano in poesia la realtà che ci circonda e la vita di un quotidiano, ponendo al centro le emozioni.

Le poesie vengono intervallate dalle immagini di alcuni dipinti dello stesso autore, e si ha l’impressione di trovarsi a passeggio tra le stanze di un museo, non soltanto per i disegni, ma anche per il tono che si legge tra i versi. C’è bisogno di prendersi tempo e calma e lasciarsi trasportare dal ritmo delle liriche, che è lento.

Ecco, Alessandro Monticelli con la sua silloge ci chiede del tempo, ci chiede di fermarci ad assaporare, verso dopo verso, il racconto che lui fa di alcuni momenti, di alcune persone, di alcuni luoghi e di questo viaggio che si chiama vita.

È incredibile e insolito che una poesia così bella, una poesia che mi ha catturata e coinvolta così tanto, non mi lasci trovare le parole adatte per raccontare cosa essa suscita in me.

Da lettrice posso dire che mi sento in comunione con l’autore, come se osservassi, o meglio accogliessi il dono che il poeta vuole farmi raccontandomi degli istanti e dei momenti della sua vita.

Si tratta di una poesia contemporanea, che racconta un tempo vicino al lettore, e nel quale il lettore può immedesimarsi. Non vi troviamo un insegnamento, ma il racconto di accadimenti che possono essere non solo dell’autore ma anche i nostri stessi; possono appartenere perfettamente anche a noi ed è come se il poeta li raccontasse per noi.

È come parlare o ascoltare il racconto di un amico che ci narra di un avvenimento e di ciò che questo e ha suscitato. Poesie che sono come una confidenza intima ma onesta; che non si sforza di avere un vestito elegante, di essere pomposa o articolata. Non ci sono artifici o giochi acrobatici di parole.

Alessandro Monticelli ci presenta una poesia nuda e trasparente,che allo stesso tempo di costringe a guardarci allo specchio e cercare in noi stessi delle verità.

Per info sull’autore http://lupieditore.it/alessandro-monticelli/

Per l’acquisto della silloge Radici in aria

Annunci