cipolla

Eccoci qui, cari lettori, con una nuova recensione, con un nuovo blog tour, con un nuovo libro della scuderia Le Mezzelane Casa Editrice! Questa volta è il turno del romanzo esilarante di Gianpiero Pisso, “Pieve Cipolla“.

Sinossi: Pieve Cipolla è un tipico paesino della Val Seriana, uno di quei piccoli paesi in cui la vita è un po’ rude, ma idilliaca, scandita dai tempi della natura e in cui non succede mai nulla. Gli anziani trascorrono il loro tempo giocando a carte, a bocce, bevendo qualche bicchiere di vino rosso in compagnia e raccontandosi le storie di tutti i giorni, perfino quelle che parlano di mostri orribili, creature terrificanti che giurano di aver visto tra i boschi e i pascoli della valle. I giovani invece attendono il momento propizio per lasciare il luogo natio, alla ricerca di fortuna e di opportunità concrete per le loro carriere. Tutto ruota intorno alle autorità riconosciute: l’autorità religiosa, rappresentata dal parroco; quella sociale e politica, impersonata dal primo cittadino e quella legale, vale a dire il maresciallo dei Carabinieri. Ma siamo davvero sicuri che la vita a Pieve Cipolla sia poi così noiosa? Leggendo questo libro non si direbbe proprio…

E in effetti non mancano colpi di scena e vicende insolite che alimentano e arricchiscono il testo.

Gianpiero Pisso ha intessuto in questo romanzo le vite di un paese di montagna, facendo sentire in modo pregnante la semplicità della vita di tutti i giorni; facendoci assaporare la straordinaria freschezza di cui è capace il quotidiano e che spesso dimentichiamo, affascinati da luoghi esotici e lontani dai problemi quotidiani, o convinti che altrove ci sia sempre qualcosa di migliore rispetto al nostro presente.

Semplice è seguire gli intrecci e le vicende presentate come se fossimo seduti anche noi al tavolo dello scopone scientifico dei simpatici protagonisti. Semplice è la scrittura, che fa scorrere veloce la lettura, strappando un tenero sorriso. Semplici gli svolgimenti e le risoluzioni degli eventi raccontati, che narrano di intrighi talvolta anche misteriosi o gravi, ma sempre con una ironia che li rendono piacevoli.

Il romanzo di Pisso è ben scritto ed è una piacevole lettura che rallegra e alleggerisce il cuore; che trasporta con facilità in un universo che sembra dietro l’angolo, a portata di mano, accessibile a tutti noi. E che forse, non ne siamo ancora consapevoli, ma anche noi viviamo.

Non vi svelo null’altro ma vi invito a passare le vacanze di Natale in questo fresco paese di montagna, facendovi accompagnare dalla penna felice di Pisso.

Vi ricordo che tra tutti coloro che commenteranno sui cinque blog impegnati nel blogtour e sull’evento creato ad hoc dalla casa editrice ( Link) verranno estratte a sorte tre copie in ebook e una cartacea del romanzo edito da Le Mezzelane Casa Editrice.

Per info su autore e acquisto libro http://www.lemezzelane.altervista.org/gianpiero-pisso.html

Annunci